Presso ”La Casa di Paolo A.P.S” si presenta “Gli Angeli esistono”, il corto di Emanuele Beltrame, che racconta la vita degli agenti della scorta

491 Views

Presso “La Casa di Paolo A.P.S”, l’associazione “Combatti la malattia con un sorriso Onlus” presenta, alla stampa, “Gli Angeli esistono”, il cortometraggio diretto, ideato e interpretato da Emanuele Beltrame, che racconta la vita degli agenti della scorta, veri angeli terreni.  Appuntamento martedì 20 febbraio, alle 11, in via della Vetriera, 57. “Gli Angeli esistono” verrà, invece, proiettato, in prima assoluta, sabato 24 febbraio, alle 21, presso il “Cineteatro De Seta”, ai Cantieri Culturali alla Zisa. L’evento gode del patrocinio del Comune di Palermo.

Un sogno nel cassetto per raccontare gli angeli, ma non quelli celestiali.

Bensì, quelli che incontriamo, ogni giorno, mentre facciamo la spesa, durante una passeggiata e che hanno un occhio alla propria vita e l’altro a quella di chi proteggono giorno dopo giorno.

È la storia di un ragazzo di nome Nicolò che ha un sogno, che non è quello classico infantile di fare il calciatore, il dottore o l’astronauta: lui vuole diventare agente di polizia con incarico nelle scorte. Ne è rimasto colpito e affascinato dopo avere visto, in tv, da ragazzo, gli attentati del 1992 a Palermo.

Tutto questo è “Gli Angeli esistono”, il cortometraggio targato “Combatti la malattia con un sorriso Onlus”, diretto, ideato e interpretato da Emanuele Beltrame.

Il cortometraggio sarà presentato alla stampa martedì 20 febbraio, alle 11, presso “La Casa di Paolo A.P.S”, in via della Vetriera, 57.

Alla conferenza stampa saranno presenti:

  • Roberta Gatani, nipote di Paolo Borsellino;
  • Dina e Tommaso Catalano, genitori di Agostino Catalano, vittima della strage di Via D’Amelio;
  • Antonino Vullo, agente della scorta del giudice Paolo Borsellino, sopravvissuto all’attentato di via D’Amelio;
  • Maria Claudia e Marcello Loi, genitori Emanuela Loi, agente della scorta vittima in via D’Amelio;
  • Leoluca Orlando;
  • Roberta Gaudenti, presidente “Combatti la malattia con un sorriso Onlus”;
  • Emanuele Beltrame, ideatore “Gli Angeli esistono”;
  • Dottoressa Grazia Crescimanno, pneumologa specializzata nelle complicanze respiratorie  delle patologie rare;

i giornalisti:

  • Aron Pettinari;
  • Mauro Faso;
  • Salvatore Cusumano.

“Gli Angeli esistono” verrà proiettato, in prima assoluta, sabato 24 febbraio, alle 21, presso il “Cineteatro De Seta”, ai Cantieri Culturali alla Zisa. L’evento gode del patrocinio del Comune di Palermo.

Il ricavato della serata sarà devoluto al progetto “La cura Andrea La Fata”, nato dall’impegno di Roberta Gaudenti, presidente dell’associazione “Combatti la malattia con un sorriso Onlus”, e della Dott.ssa Grazia Crescimanno, pneumologa che si occupa delle complicanze respiratorie nelle patologie gravi e rare, ed è destinato all’acquisto di un ECG holter. La donazione per assistere allo spettacolo è libera.

“Nicolò riesce a diventare agente addetto alle scorte – raccontano da Combatti la malattia con un sorriso Onlus -. Inizia un racconto di vita vissuta. Parla, del lato umano e della pericolosità giornaliera e di chi ha dato la vita per amore del proprio dovere. I fatti narrati sono in prima persona, vive un percorso di ricordi nella lettura di vecchi fascicoli investigativi che hanno segnato gli anni 90. Il tutto è scalfito nella personalità di Nicolò, che rivive il perché di questa scelta di vita”.

Un cortometraggio che fa rivivere l’ombra e il silenzio di queste persone. Nicolò paragona i suoi colleghi passati agli Angeli ma non quelli celestiali, ma quelli terreni che proteggono gli altri senza che nessuno sappia nemmeno il loro nome. Dove vuole arrivare questo cortometraggio?  Siamo certi che  là fuori ci sono tanti Nicolò. E gli angeli che esistono

Gabriella Di Carlo

Redazione
Author: Redazione

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Comments

comments

Related posts