Mercoledì 7 “Sicilia in Scena” di Sara Favarò alla Biblioteca Comunale di Palermo

196 Views




Mercoledì 7, alle ore 17,00, appuntamento con artisti ed esponenti del mondo della cultura nell’atrio della Biblioteca Comunale “Leonardo Sciascia” di Palermo, in Piazza Casa Professa n.1, per la presentazione sceneggiata dell’ultimo libro di Sara Favarò “Sicilia in Scena”.

Interverranno il Sindaco, professore Leoluca Orlando, l’Assessore alle Culture, professore Mario Zito, la Dirigente del Sistema Bibliotecario di Palermo, dottoressa Eliana Calandra che introdurrà l’evento.

La presentazione di “Sicilia in Scena” si esplica mediante una rappresentazione teatrale che pone in evidenza proverbi, indovinelli, scioglilingua, racconti, canti, motti e foto di gente di Sicilia. Generazioni che prive di televisione, computer e telefonini amavano riunirsi per colloquiare e alla quali bastava poco per divertirsi, sia nelle lunghe e fredde serate invernali, radunati nelle case riscaldate dal braciere e sia nelle calde serate estive in cerca del sospirato “fresco” davanti gli usci delle case.

La rappresentazione, con la regia di Gaetano Martorana, vede in scena gli attori Enzo Rinella, Anna Fontana, Gino Damiani, Antonino Domenico Di Pisa, la soprano Marta Favarò, il chitarrista Francesco Maria Martorana e l’autrice Sara Favarò nel ruolo di attrice, cantautrice e interprete di canti popolari siciliani. Drammatizzazione che è anche musicale e nella quale l’Autrice, oltre ad inserire sue composizioni, introduce dei canti popolari documentati nel corso di una ricerca sul campo in 14 Comuni della Provincia di Palermo e rientranti nel bacino della Valle del Torto e dei Feudi. Progetto europeo da lei ideato e che si è avvalso della collaborazione di dotti cultori di tradizioni popolari tra i quali la dottoressa Eliana Calandra che, in merito alla manifestazione di giorno 7, dichiara: “La Biblioteca Comunale ospita una iniziativa culturale che coniuga due diverse forme espressive, il libro e lo spettacolo, la parola scritta e il canto, fondendole felicemente assieme grazie alla creatività di un’artista versatile come Sara Favarò”.

La manifestazione gode del gratuito patrocinio della Città di Palermo, del “Sistema Bibliotecario Spazi Etnoantropologici e Archivio Cittadino”, di “Città che Legge” e della “Federazione Unitaria Italiana Scrittori” (FUIS), il cui presidente, professore Natale Antonio Rossi, ha curato la prefazione al libro.

Il libro-spettacolo di Sara Favarò, pubblicato da Euno Edizioni, ha la copertina di Tiziana Crivello e contiene oltre cento foto in b/n di donne, uomini, bambini, famiglie di Sicilia, dalla fine dell’Ottocento alla metà del Novecento.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti, nel rispetto delle norme anti Covid.


Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Comments

comments

Related posts