L’autore palermitano Giankarim De Caro in Puglia con il suo romanzo d’esordio ”Malavita”

149 Views

Una storia di donne tra solitudine, amore e sofferenza

Trasferta pugliese per Giankarim De Caro, autore di “Malavita”, “Fiori mai nati”, “Chianchieri” e “Agatina senza pensieri”, tutti editi da Navarra.

Lo scrittore palermitano, nei giorni 20 e 21 novembre, terrà due incontri in provincia di Lecce, rispettivamente a Caprarica e Martano.

Il primo, lunedì 20 alle 18:30 nella Sala “Antonio Verri” presso i Giardini Pubblici “Antonio Montinaro”. nell’ambito dell’iniziativa “Incontro d’autore”.

Il secondo, il giorno successivo alle 10:15, all’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Salvatore Trinchese”, dove l’autore incontrerà gli studenti.

Due preziose occasioni per conoscere dal vivo uno degli scrittori più interessanti del panorama letterario nazionale contemporaneo: il suo tratto distintivo è racchiuso nel linguaggio ruvido e schietto e nella capacità di offrire al lettore personaggi ben strutturati e immagini vivide.

Sia a Caprarica che a Martano, Giankarim De Caro parlerà di “Malavita”, romanzo del 2018 che ha segnato il suo esordio narrativo.

Un successo senza precedenti per un’opera prima –  cinquemila copie in pochi mesi, ormai giunta alla sesta ristampa  – che si è aggiudicata, nel 2019, il Premio “Mimì Marchese”.

“Malavita” è una storia ambientata a Palermo che si svolge nell’arco temporale compreso tra i primi del Novecento e il secondo dopoguerra.

Anni di cambiamenti storici osteggiati da una mentalità ottusa e patriarcale che non perdona gli errori delle donne, ma che rimane muta e indifferente davanti ai soprusi e alle violenze maschili.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Comments

comments

Related posts