Tirrito, Co.G.I.: ‘’Antimafia di facciata peggiore della mafia stessa’’

342 Views

“Da giorni sono impegnata a Palermo in manifestazioni di preludio al trentennale delle stragi e sento un pugno allo stomaco  perché rivedo come un intervallo di un film già visto, io pellegrina in questa metà di Giustizia Fallita”, così Maricetta Tirrito in merito all’annullamento  della manifestazione organizzata per il 15 maggio al Politeama dall’Inner Wheel Palermo Normanna e dal Pool antiviolenza e per la legalità, entrambi presieduti da Angela Fundarò, indagata nella stessa inchiesta che ha portato agli arresti domiciliari l’ex consigliere comunale Giulio Cusumano.

“Sono indignata – continua Tirrito – perché quelle associazioni che ormai da veri “professionisti dell’antimafia”, che hanno fatto passerella negli anni a nome di parenti e vittime oggi sporcano la stessa battaglia con la pochezza e l’affarismo. È un’offesa per quelli che veramente lottiamo contro la Mafia, ma soprattutto uno schiaffo a Falcone e Borsellino,  e a tutte le vittime prima della Mafia e poi di questo schifo di antimafia. Per le manifestazioni – conclude Tirrito –  non servono soldi, bastano cuore e impegno. Chi pensa di lucrare sul nome delle vittime di mafia non è migliore di chi dice di voler contrastare la mafia solo a parole e quindi va combattuto alla stessa stregua”.

Joey Borruso
Author: Joey Borruso

Sono una giornalista/pubblicista palermitana, amante delle discipline artistiche e della musica ma anche appassionata di moda ed arti visive. Interessata a tematiche di cultura e cronaca cittadina. Curo alcuni uffici stampa: attualmente mi occupo della comunicazione per un pittore, una psicologa e un personaggio politico. Desidero far fruire e trasferire esperienze ed emozioni attraverso un approfondimento su tutto ciò che cattura particolarmente la mia attenzione e che quindi ritengo meritevole di condivisione.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Comments

comments

Related posts