Mineo (CT): Torna a splendere Castello di Serravalle

155 Views

Restaurata fortificazione di almeno 8 secoli

Un gioiello di architettura siciliana medievale torna a brillare: è il Castello di Serravalle, nel Comune di Mineo. Si tratta di un’alta fortificazione con torre di avvistamento, un edificio antico di almeno otto secoli, al quale è stato dedicato un accurato restauro conservativo, realizzato dall’avvocato Orsola Sedati, con il supporto di fondi regionali: “E’ un atto di amore – spiega – verso il territorio catanese, verso la nostra storia collettiva e anche verso la mia Famiglia.

Il nostro Castello tornerà a vivere, a ospitare, a far parte della quotidianità delle istituzioni e delle persone. L’edificio è stato restituito alla collettività per seminari, iniziative culturali, mostre, eventi di Istituzioni e di privati. Ciò ha richiesto un grandissimo sforzo, ma per me era irrinunciabile questo traguardo e sono grata a coloro che mi hanno aiutata e supportata”.
L’inaugurazione si terrà sabato 3 dicembre alle ore 12, alla presenza delle autorità e dei rappresentati delle associazioni.
Interverranno, tra gli altri, il Sindaco di Mineo Giuseppe Mistretta, l’Ambasciatore Giandomenico Magliano, il vice presidente nazionale dell’Istituto Nazionale dei Castelli Domenico Zerbi, il presidente regionale Francesco Cultrera di Montesano e il Presidente dell’Ordine degli Architetti di Catania Sebastian Carlo Greco.
Il Castello di Serravalle, ubicato nell’omonimo feudo in territorio di Mineo, appartiene dal 1513 alla famiglia Grimaldi e, dopo essere stato tramandato di generazione in generazione, è ora giunto nelle mani di Orsola Sedati, figlia di Francesca Millo di Calsalgiate e nipote di Gerarda Grimaldi. Ricco di storia antica, testimonianza di epoca medievale, sin dalla sua costruzione, la fortificazione rappresentò un importante punto di guardia della via che da Catania per Palagonia giungeva a Mineo, proseguendo per Caltagirone. Le prime notizie certe sul feudo di Serravalle riportano che il Castello fosse già esistente nel 1296. Il Castello medievale, composto in origine dalla torre e da una cinta munita di camminamento, ha subito nel tempo ampliamenti e adattamenti, pur avendone mantenuto l’impianto originale.

Redazione
Author: Redazione

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Comments

comments

Related posts