Immigrazione, anche una donna alla guida di un barcone

617 Views

Per la prima volta nella storia della recente immigrazione clandestina, una donna è stata fermata dalla Polizia perché indicata come scafista. La 20enne era insieme a un concittadino della Tunisia di 23 anni a bordo di un peschereccio di circa 10 metri sul quale viaggiavano 249 migranti e soccorso lunedì in acque internazionali dai mezzi dell’operazione “Mare Nostrum”. Dalle indagini della squadra mobile della Questura è emerso che l’uomo, “primo” capitano dell’imbarcazione, si alternava al timone con la compagna che lo collaborava in tutto e per tutto. I due fermati si trovano adesso nel carcere catanese di “Piazza Lanza”.

Redazione
Author: Redazione

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Comments

comments

Related posts