Ginnastica e consigli per affrontare al meglio l’emergenza coronavirus e combattere la solitudine

190 Views

Un filmato a cura della Uil Pensionati Sicilia

Antonino Toscano e Francesco Audenzio Quartararo

Un video di trenta minuti dedicato alle attività motorie da eseguire a casa, in un periodo che impone il distanziamento sociale per arginare la diffusione del Coronavirus.

A realizzarlo è stata la Uil Pensionati Sicilia, avvalendosi del contributo di due professioniste : la geriatra Ligia Dominguez e Tiziana Parisi , laureata in Scienze motorie.

“Abbiamo accolto con entusiasmo – spiegano Antonino Toscano e Francesco Audenzio Quartararo, rispettivamente segretario generale della Uilp Uil Sicilia e presidente regionale dell’Associazione per i Diritti degli Anziani – un ‘intuizione del segretario generale della Uil Pensionati nazionale Carmelo Barbagallo : il filmato, girato a Palermo, vuole essere un contributo al benessere e alla salute nella terza età nel difficile momento di emergenza sanitaria che stiamo attraversando, nella piena convinzione che il movimento fisico possa essere anche un valido antidoto alla solitudine, che in questo periodo è purtroppo amplificata  dall’obbligo di stare a casa”.

Le attività motorie illustrate nel video – precedute da un’introduzione del segretario Toscano e dai consigli della dottoressa Dominguez  – sono ovviamente raccomandate e praticabili al di là della fase problematica in corso, e si inseriscono nel filone di iniziative dedicate all’invecchiamento attivo che la Uil Pensionati Sicilia e l’ADA realizzano in Sicilia e , più in generale, su tutto il territorio nazionale.

Il video è disponibile su youtube (https://www.youtube.com/watch?v=1ec-oJ2kVgM) ma è possibile visionarlo anche sulla pagina facebook Uil Pensionati Sicilia.

A tal proposito, Toscano e Quartararo rivolgono un appello a tutti i cittadini, soprattutto alle fasce anziane della popolazione, raccomandando, ancora una volta, di non allontanarsi da casa, al netto di urgenze e necessità reali .

“I soggetti più avanti negli anni – sottolineano – sono tra quelli maggiormente esposti al rischio di contagio: per prevenire l’infezione è assolutamente necessario osservare scrupolosamente le indicazioni fornite dalla comunità scientifica e le disposizioni emanate attraverso i decreti governativi”.

“Ne verremo fuori – concludono il segretario e il presidente lanciando un messaggio di speranza – ma è d’obbligo, oggi più che mai, rinnovare quello spirito di coesione che si rivela fondamentale per vincere battaglie difficili come quella che stiamo combattendo : la Uil Pensionati e l’ADA ci sono, e non abbandoneranno neppure per un momento le famiglie e i soggetti più deboli ”.

Nei giorni scorsi, l’ADA di Palermo ha comunicato inoltre di avere messo a disposizione della popolazione un numero, insieme all’associazione Panagiotis (328.0447841) : un servizio gratuito, nato dalla collaborazione tra le due realtà, per supportare chi è solo o vive in condizioni di disagio.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Comments

comments

Related posts