Stromboli: nuovi studi su crateri in attività

110 Views

Al lavoro personale Ingv di quattro centri

L’attività dello Stromboli è oggetto di nuovi studi da parte del personale Ingv di Roma, Bologna, Palermo e Catania. Le verifiche riguardano tutti i crateri dalla zona sommitale di Pizzo sopra La Fossa, a quota 920 metri sul livello del mare, distanza 350 metri circa dai crateri.

I vulcanologi hanno anche accertato che ieri è stata osservata dalle telecamere di sorveglianza un’attività vulcanica caratterizzata da un’intensa attività di spattering nel settore craterico nord. In particolare, l’attività è stata discontinua con fasi più intense nella prima mattinata, seguita poi da fasi brevi e più discontinue. Il settore craterico centro-sud ha prodotto un’attività esplosiva di intensità variabile ed a tratti intensa. Nel complesso l’attività si è posta su un livello medio-alto per assestarsi su un livello medio nel corso del pomeriggio. Da aprile si osserva una tendenza all’incremento nel regime di degassamento. E’ stato anche osservato un incremento del livello del tremore alle stazioni sommitali, che da valori medio-bassi ha raggiunto valori medio-alti fino a metà mattinata. (ANSA)

Redazione
Author: Redazione

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Comments

comments

Related posts