Wheelchair hockey, esordio di successo in A2 per i Red Cobra Palermo

148 Views

La squadra palermitana di hockey su carrozzina, dopo la retrocessione subita alla fine della scorsa stagione, ha giocato il suo primo match in A2 nel derby casalingo con le Aquile Palermo che si è concluso con un netto 0 – 14 a favore dei Cobra

Un inizio più che positivo per i Red Cobra, squadra palermitana di hockey su carrozzina che, proprio oggi, ha disputato la prima partita del proprio girone (A) relativa al Campionato Nazionale 2019-2020 di wheelchair hockey, Serie A2, incontrando, nel derby casalingo, le Aquile Palermo. La partita si è disputata stamani al Palaoreto di Palermo, e si è conclusa a favore dei Red Cobra, squadra ospite, con un netto 0 -14.

La prima rete, da parte dei Cobra, arriva già al 3’ di gioco con una rete del Capitano Giovanni D’Aiuto, seguito poi da Giuseppe Faletra che centra due goal, e da un’ulteriore rete di D’Aiuto su assist di Faletra. I primi dieci minuti di gioco si chiudono col punteggio di 0-4.

Anche nel secondo parziale, il primo goal da parte dei Cobra non si fa attendere ed arriva con Faletra a pochi minuti dal fischio d’inizio, al 3’ ne segue un altro, ed un altro ancora, sempre centrato da Faletra ad 1’ 32’’ dal termine del secondo parziale che si chiude con 0-7.

Al terzo minuto, del terzo tempo, Faletra torna all’attacco centrando altre due reti, nel frattempo il gioco vedrà protagonista la squadra avversaria: le Aquile tentano più attacchi, ma la pallina resta più volte ferma e non entra in porta. Seguono un altro goal di Faletra, ed un’ulteriore azione portata a conclusione dal compagno Gaetano Consiglio. Il terzo tempo termina così con 0-11.

Al quarto ed ultimo intervallo di gioco, si effettua un controllo sulla carrozzina elettrica del giocatore dei Red Cobra, Giuseppe Faletra, richiesto dagli avversari: è tutto nella norma, e si procede così agli ultimi 10 minuti di gioco che vedono al 1’ una rete di Faletra, al 3’ segna invece Consiglio, e conclude nuovamente Faletra a meno 6’ dal fischio finale. Nonostante il punteggio a sfavore dall’inizio del match, le Aquile Palermo, anche in quest’ultimo parziale, non si sono mai perse d’animo, giocando con grinta e tentando anch’essi  i loro goal. La partita termina quindi 0-14 a favore della squadra ospite.

Proprio ieri (venerdì 14 febbraio), alla vigilia dell’incontro, presso la sede dell’Asd Red Cobra, lo staff della squadra al completo ha accolto un ospite speciale: il Presidente del Palermo Calcio Dario Mirri che si è intrattenuto con gli atleti, curioso ed entusiasta di conoscere il wheelchair hockey e le sue regole che, per molti aspetti, ci riportano al calcio.

La rabbia accumulata al termine dello scorso Campionato, che ha visto retrocedere i Red Cobra dalla Serie A1, si è trasformata in grinta, ed oggi gli atleti con concentrazione e determinazione hanno portato a casa i 3 punti della vittoria. L’obiettivo per questa stagione sarà uno soltanto, ovvero quello di tornare in A1.

La partita di ritorno con le Aquile, in casa Red Cobra, si disputerà domenica 23 febbraio, alle ore 11, al Palamangano di Palermo.

Formazione Aquile Palermo: Calogero Accardi, Pietro Boncimino, Giuseppa Calò, Salvatore D’Amico, Lirio Di Gregorio, Valentina Fabozzi, Patrizia Franco, Irene Infantino, Martina Lionetti, Gabriele Lopes, Matteo Lopes, Rosa Mazzola, Maria Piera Migliaccio. Allenatore: Nunzia Rita Di Giglia.

Formazione Red Cobra Palermo: Gregorio Abbate, Gaetano Consiglio, Gaetano Cutrera, Giovanni D’Aiuto, Giuseppe Faletra, Paola Oddo, Carlo Tranchina. Allenatore: Marcello Cacioppo.

Arbitri: Angelo Genovese, Francesco Santangelo.

Parziali: 0-4 | 0-7 | 0-11 | 0-14

Risultato finale: 0-14

Sabina Spera

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Comments

comments

Redazione

Next Post

Con monovolume precipita su auto figlio

Sab Feb 15 , 2020
148 ViewsNel Ragusano, madre innesca la prima e non retromarcia, ferita Ingrana la marcia, ma inserisce la prima invece della retromarcia e la sua monovolume precipita di un piano: ma fa pochi metri perché ‘atterra’ sul tetto del furgone del figlio che era posteggiato sotto. Protagonista della vicenda avvenuta all’interno […]
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com