Scena Nostra: Per il focus sulla drammaturgia siciliana va in scena Tripolis di Dario Muratore il 5 dicembre allo Spazio Franco

Silvia Maiuri
54 Views

Giovedì 5 dicembre, alle ore 21:00, sul palcoscenico dei Cantieri Culturali alla Zisa di palermo, lo Spazio Franco, andrà in scena Tripolis dell’autore e interprete palermitano Dario Muratore.

L’opera, molto apprezzata da critica e pubblico, è una narrazione dell’identità che attraversa le generazioni e inizia al tempo della colonizzazione italiana in Libia. Il pretesto narrativo serve a Muratore per trattare la storia e riproporla con la lucidità dell’occhio contemporaneo.

Un giovane uomo, lo stesso Muratore, chiede a una vecchia donna quali siano le tracce della propria origine. La Libia, Tripoli, la colonia italiana. Attraverso il topos Nonna/Nipote viene evocato un secolo di storia, di vita, di morte ma soprattutto d’incontro tra due identità: quella del colonizzatore e del colonizzato, quella italiana e quella araba che si ritrovano a condividere una terra, una città, un deserto, un’anima. Cocci di vita di una donna italiana, colonizzatrice, culturalmente fascista. La sua storia, la sua visione intima e la sua alterità nei confronti del dominato. Ma cosa succede quando l’Italia perde il dominio politico e la situazione improvvisamente si ribalta? L’arabo ritorna a essere il padrone della propria terra e l’italiano diviene ajsnabi, straniero.

Tu lo sai come si fa il couscous?

Si pigliano tanti piccoli cocci di semi,

si mette un filo dacqua e si fanno incocciare.

I chicchi Carmelo, te li devi immaginare come le persone.

Tutti nello stesso cato, tutti nella stessa terra, uno accanto allaltro.

Se ci runi lacqua e i famanciari loro crescono;

ma per crescere, Melù,

un coccio sava incucciare cun avutru coccio.

note di Dario Muratore

Tripolis è lo sviluppo di un’indagine che ha come punto di partenza le domande “Chi è l’altro? Chi è lo straniero?”. Quando ci poniamo tali domande ci stiamo in realtà chiedendo: “Chi sono io? Chi siamo noi?”

In quanto il discorso sull’altro è solamente un modo per parlare, definire e riconoscere se stessi sulla base delle differenze e dell’alterità. Queste hanno un carattere esclusivamente relazionale, non possono esistere isolate, e quindi la differenza non possiede una propria essenza naturale. Il risultato è sempre un confronto, in cui almeno uno dei due soggetti considera l’altro diverso da se e quindi lo definisce straniero. Tale definizione può svilupparsi nell’individuo in un processo intimo, riflessivo, alienante e spesso autodistruttivo. Forse solo tornando indietro, indagando le proprie origini in un processo di resilienza, coccio dopo coccio è possibile ritrovare la propria essenza e posizione nel mondo.

Il testo Tripolis è stato reso edito nel 2019 da Torri del Vento Edizioni, casa editrice palermitana attenta alla scena e alla drammaturgia siciliana contemporanea.

Lo spettacolo replica venerdì 6 e sabato 7 dicembre alle ore 21:00.

TRIPOLIS

ProgettoFrazioniResidue

di e con Dario Muratore

suono Giovanni Magaglio

luci Petra Trombini

scena Igor Scalisi Palminteri

costumi Francesco Paolo Catalano

aiuto regia Simona Sciarabba

grafica Manuela Di Pisa

produzione Piccolo Teatro Patafisico

in collaborazione con Campo Teatrale Milano, Dimora Teatrale Macciangrosso, Compagnia Nando&Maila – Dulcamara

Menzione speciale bando Theatricalmass

Ingresso:

Intero 10,00€

Ridotto 8,00€ (lavoratori dello spettacolo e under 35)

Ridotto 6,00€ (under 25)

Info

Facebook: Spazio Franco

www.babelcrew.org
+39 3332876472
+39 3891157684

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Comments

comments

Next Post

Leoluca Orlando: ''Ho il cuore a destra''. La confidenza del sindaco nel salotto di Licia Raimondi in onda su Trm

54 ViewsGiovedì 5 dicembre, alle ore 21:00, sul palcoscenico dei Cantieri Culturali alla Zisa di palermo, lo Spazio Franco, andrà in scena Tripolis dell’autore e interprete palermitano Dario Muratore. L’opera, molto apprezzata da critica e pubblico, è una narrazione dell’identità che attraversa le generazioni e inizia al tempo della colonizzazione […]
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com