Sant’Elia: suggestivo borgo sospeso tra mare e paesaggi

98 Views





A due passi dalla città di Bagheria, nel territorio del comune di Santa Flavia (Pa), si trova il borgo marinaro di Sant’Elia.

Fondato intorno al XVII secolo, il borgo è caratterizzato da una caletta molto famosa nell’hinterland del palermitano, che attrae visitatori e turisti, ma anche le persone dei paesi limitrofi che vogliono passare qualche ora di relax, godendo del mare e del paesaggio che Sant’Elia ha da offrire.

Il piccolo paesino affaccia su un mare limpido e turchese, con la spiaggetta impreziosita di barchette colorate.

La casetta bianca che sorge sull’insenatura principale del borgo, è l’emblema del tratto di costa di Sant’Elia.

Variegate e graziose casette popolano il borgo, mentre

Proseguendo sulla stradina che porta ad una piccola altura, si trova un’edicola votiva, da tutti conosciuta come “la Madonnina”.

Da qui ci si ritrova affacciati su di una scogliera, con il suggestivo promontorio di Capo Zafferano che con il suo faro e la variegata vegetazione, è anche la casa della moltitudine di gabbiani che vi abitano.

Capo Zafferano è un altro luogo molto amato e da Sant’Elia si lascia ammirare in tutta la sua peculiarità, mentre se si volge lo sguardo dal lato opposto è facilmente riconoscibile la sagoma del promontorio di Cefalù, soprattutto in giornate nitide prive di foschia.

Sant’Elia, pur essendo una piccola realtà nell’area del comune di Santa Flavia, offre delle particolari suggestioni, come se il borgo vivesse in una realtà sospesa, con panorami mozzafiato; davvero speciali le albe che si possono ammirare da questo luogo.

In ogni stagione Sant’Elia sa offrire scenari sempre diversi ma ugualmente affascinanti.

Articolo e foto: Teresa Molinaro



Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Comments

comments

Related posts