Rotary Baia dei Fenici e movimento paralimpico uniti per un progetto a sostegno dello sport

99 Views
Tra le collaborazioni, c’è anche la Fisdir Sicilia
È stato avviato il progetto condiviso tra il Rotary Baia dei Fenici Palermo, il Panathlon Club di Palermo, la FISDIR – Delegazione Regionale Sicilia, la FIV, la FISPES e il CUS di Palermo, lanciato dallo stesso distretto del Rotary, nella persona del presidente Francesco Muceo, a sostegno dello sport paralimpico e volto a supportare le attività tecnico-pratiche degli atleti attraverso la fornitura di attrezzature utili a tal fine.
Con tale progetto, infatti, si intende supportare gli atleti paralimpici al fine di ribaltare il paradigma per cui il sociale è qualcosa che viene dopo lo sviluppo e dimostrare, al contrario, che il terzo settore, il volontariato, le famiglie, le istituzioni, insieme possono proporre un modo innovativo di fare welfare, innescando processi di autosviluppo e di autodeterminazione.
Il Rotary, nella formulazione e nella stesura del progetto, ha inteso rivolgere la propria attenzione ed il proprio sostegno agli sportivi con disabilità intellettivo relazionale, fulcro della mission della Fisdir (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali), a quelli del settore paralimpico della FIV (Federazione Italiana Vela) e a quelli della FISPES (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali).
Queste entità, riconosciute dal Comitato Italiano Paralimpico quali “federazioni sportive paralimpiche”, hanno tra i loro compiti istituzionali quello di promuovere e disciplinare la pratica sportiva rivolta alle persone con disabilità e le attività ad essa connesse. Oltre le suddette FSN (Federazioni Sportive Nazionali), anche il CUS (Centro Sportivo Universitario) di Palermo sarà attenzionato nella realizzazione del progetto in considerazione dell’efficace opera di promozione dello sport paralimpico e la relativa pratica, portata avanti da qualche anno presso l’impianto sportivo di via Altofonte, nel capoluogo siciliano.
Studi riguardanti la partecipazione ad attività sportive, da parte di persone disabili, hanno dimostrato che, nel corso degli anni, questa favorisce nei praticanti benefici di diversa natura, che concorrono a stimolare lo sviluppo mentale, sociale, estetico, morale, oltre che motorio. Educare attraverso lo sport, viene talvolta interpretato esclusivamente come momento riabilitativo, quando invece, nella maggior parte dei casi, diventa un forte elemento trainante, orientato verso il recupero della persona, non solo nei confronti di una migliore funzionalità motoria, ma anche verso l’accettazione della propria condizione di vita.
L’attività sportiva, infatti, favorisce la ripresa dalla persona divenuta disabile, o nata tale, nei suoi aspetti emotivi, relazionali e nei confronti del contesto sociale circostante. Lo sport, in questo, continua ad essere un motivo di grande interesse, attraverso il quale la persona disabile esterna l’opportunità di esprimere la propria autonomia, organizzare il proprio tempo libero, integrandosi nel contesto e nel tessuto socio-culturali.
Il Rotary, in occasione di una delle tappe del progetto CIP Sicilia “La Carovana dello Sport Paralimpico Siciliano”, in programma a Palermo, presso l’impianto sportivo del CUS Palermo, il prossimo 3  dicembre 2021, ufficializzerà la donazione alla Fisdir – Delegazione Regionale Sicilia – di € 2.500,00 per l’acquisto del seguente materiale sportivo, che sarà tenuto in custodia dalla Fisdir Sicilia:
TIRO CON L’ARCO
• N°1 battifreccia sintetico
• N°3 archi scuola (Kit completo) di cui 1 per mancini
• N°30 frecce, costo singola freccia
• N°3 parabracci, costo singolo parabaraccio
• N°10 bersagli da 80 cm, costo singolo bersaglio
• N°5 bersagli da 120 cm, costo singolo bersaglio
PALLACANESTRO
• N°5 palloni da mini-basket
• N°5 palloni da basket
ATLETICA LEGGERA
• N°6 testimoni staffette
• N°2 pesi di ferro da Kg 7,260
• N°2 pesi da Kg 4
• N°2 pesi da Kg 3
• N°1 disco da Kg 1
• N°1 disco da Kg 1,5
• N°1 disco di gomma da Kg 1
• N°1 disco di gomma da Kg 1,5
• N°2 palle di gomma da Kg 1
• N°1 giavellotto da Gr 800
• N° 1 giavellotto da Gr 600
VELA
• N°1 cuscino antidecubito
• N°4 giubbini di salvataggio
CANOA
• N°1 canoa per l’avviamento
Sabrina Longi
Author: Sabrina Longi

Giornalista pubblicista, addetto stampa @fisdir_sicilia, autrice, cantante

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Comments

comments

Related posts