Genova: Costretta a prostituirsi con riti vudu

19 Views

(ANSA) – GENOVA – Era tenuta sotto la minaccia di riti vudu’ una genovese di 33 anni, segregata e costretta a prostituirsi da un ivoriano di 32 anni in un appartamento ridotto ad un tugurio del centro storico di Genova. L’uomo portava i clienti in casa e costringeva la donna ad avere rapporti sessuali con loro. Con i soldi ricavati dalla prostituzione acquistava droga che poi spacciava. Quando la ragazza si rifiutava, l’aguzzino le praticava strani riti africani. L’uomo e stato arrestato dai carabinieri.

Leave a Comment