Fp Cgil, Cisl Fp, UilPa e Confintesa in assemblea a Palermo

137 Views

Dipendenti INAIL costretti a supplire alle carenze organizzative da parte dell’Amministrazione.

Organici non adeguati ai compiti istituzionali, carenza crescente di personale, obiettivi di produzione stringenti, blocco del turn over e conseguente innalzamento dei carichi di lavoro: questi gli argomenti che hanno animato l’assemblea dei lavoratori dell’INAIL indetta dalle sigle Fp Cgil, Cisl Fp, UilPa e Confintesa tenutasi a Palermo  presso la sede della Direzione regionale dell’Ente, in viale del Fante.

Un momento di confronto aperto a tutti i dipendenti che fa seguito alle numerose lamentele del personale raccolte dai sindacati che sollecitano il superamento dell’attuale ordinamento professionale, il miglioramento delle relazioni sindacali e i rinnovi contrattuali : richieste che, congiuntamente al raggiungimento del benessere organizzativo, sono direttamente collegate alla qualità dei servizi offerti quotidianamente all’utenza.

Su quest’ultimo punto, nello specifico, i sindacati puntano il dito contro la scarsità di linee guida operative chiare, l’assenza  di tempestività negli aggiornamenti normativi e la mancata innovazione tecnologica che aggraverebbero, a detta delle organizzazioni dei lavoratori, la sensazione di incertezza  e solitudine che da tempo ormai il personale denuncia.

Altro punto in cima all’agenda dei sindacati  – rappresentati in assemblea da  Gaetano Agliozzo e Caterina Tusa, rispettivamente segretario generale e responsabile del Dipartimento regionale Funzioni centrali della Fp Cgil Sicilia, Giuseppe Barone responsabile del Dipartimento contrattuale Funzioni centrali della Cisl Fp Palermo Trapani , Alfonso Farruggia segretario generale della UilPa Sicilia , Anna Scialabba responsabile regionale Confintesa Inail e dai coordinatori nazionali INAIL Domenico Di Cristo  (UilPa) , Marco Molinari (Cisl),  Alessio Mercanti (Cgil) e Francesco Savarese (Confintesa) – l’annoso problema dei mansionismo e la mancata valorizzazione dei dipendenti attraverso la contrattazione integrativa.

Nello specifico, il coordinatore nazionale UilPa INAIL Domenico Di Cristo ha evidenziato la necessità che l’Istituto torni a rafforzarsi nel territorio per dare servizi di qualità all’utenza, a partire dalle prestazioni sanitarie.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Comments

comments

Marianna La Barbera

Next Post

Nuova ricetta dello Chef palermitano pluripremiato Alessandro Petrillo

Ven Nov 8 , 2019
137 ViewsArriva per gli amanti dei sapori decisi una nuova creazione dello chef internazionale pluripremiato Alessandro Petrillo. Il Maestro ha appena sperimentato una nuova ricetta che ha già conquistato chi ha avuto la fortuna di provarla: trofie al pesto verde con baccalà, gambero e mandorle. E Petrillo è impegnato oltre […]
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com