Dimenticarsi del dolore con l’ ozonoterapia

127 Views

Tra le terapie più efficaci e all’avanguardia, per contrastare il dolore delle patologie ortopediche più diffuse, un’ attenzione particolare la merita certamente l’ ozonoterapia. A spiegarci cos’ è , in quali casi si usa e i benefici che essa arreca sarà il dottore Marcello Sallì, fisiatra, terapista del dolore e posturologo, titolare presso Asp 6 di Palermo, nonché, direttore sanitario del centro di riabilitazione “Fisioreuma”.

“L’ozonoterapia è una tecnica che si basa su una miscela di ozono e ossigeno che ha un’azione antidolorifica, antiinfiammatoria, antibatterica e rivitalizzante dei tessuti. Grazie ai suoi tanti benefici, permette di trattare un ampio ventaglio di disturbi e malattie come fibromialgia, protusioni o ernie discali, artrosi, artriti”.

Questa tecnica – spiega il dottore Marcello Sallì – consiste nell’introduzione delle suddette sostanze nel nostro organismo per via intramuscolare, o sottocutanea e in casi particolari, mediante infusione endovenosa.

Questa terapia permette di ridurre l’ infiammazione del paziente e per esempio nel caso di un ernia il volume di essa alleviando dunque il dolore, ma migliorando anche problematiche di mobilità, forza e sensibilità. In alcuni casi può essere considerato una valida alternativa all’ intervento chirurgico.

“L’ozonoterapia è accessibile a tutti i pazienti e non può essere somministrata solo in casi eccezionali come favismo, gravidanza e disordine della coagulazione non controllata”.
Per un buon risultato, precisa il dottore Marcello Sallì, è necessario effettuare più sedute di ozonoterapia, che in base alla risposta soggettiva del paziente al trattamento, possono variare tra le 10 e le 15.
Nel salutarci il dottore Sallì, invita tutti coloro i quali abbiano patologie ortopediche rilevanti, a rivolgersi a dei centri medici con personale specializzato.

Redazione
Author: Redazione

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Comments

comments

Related posts