“D come Donne Disabilità Diritti” e a AspassoBike

229 Views




A Palermo si racconta di un progetto editoriale sociale e si presentano le bici per il trasporto di persone con disabilità

Domenica 26 luglio, presso lo spazio antistante il Cinema de Seta ai Cantieri Culturali della Zisa di Palermo, alle ore 10:30, è in programma un’iniziativa promossa dalla Direzione Nazionale U.I.L.D.M. (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) nell’ambito del Progetto “D come Donne Disabilità Diritti – racconti in fotografia”, ideato e realizzato da Muggito Creativo di Sergio Santinelli, che prevede la pubblicazione finale di un libro il cui ricavato della vendita sarà interamente devoluto alla UILDM.  Contestualmente, avrà luogo la presentazione del progetto di mobilità sociale AspassoBike, cui protagoniste saranno speciali biciclette per il trasporto di persone con vari tipi di disabilità per consentire a tutti loro una mobilità sociale, ecologica, sostenibile e, perchè no, anche divertente. Durante la presentazione, chi vorrà, potrà provare direttamente queste speciali biciclette.

D come Donne Disabilità Diritti – racconti in fotografia

Protagoniste del libro fotografico saranno donne con disabilità che raccontano storie e sogni, comprese le battaglie per cercare di raggiungerli che divengono luce in fondo al tunnel per tutti coloro che vivono con disagio e difficoltà la loro situazione. Queste donne, con la loro quotidianità, gli impegni, lo sport, e le varie attività nel sociale o in altri campi, è come se facessero della loro vita “un’opera d’arte da raccontare”. La raccolta fotografica, in ogni caso, non mira a raggiungere soltanto donne disabili, bensì è un libro per tutti, perchè i diritti delle persone con disabilità sono e devono essere diritti che riguardano tutti.

Gli eventi legati a questa iniziativa toccheranno numerose località italiane fino al mese di ottobre, per concludersi poi tra marzo e aprile 2021 con le attività promozionali del volume che sarà pubblicato dalla Ventura Edizioni, casa editrice di Senigallia. Il dipinto in copertina è della pittrice Daniela Pagliaro, ed ogni capitolo del libro sarà preceduto da una presentazione di ognuna delle 37 protagoniste che, raccolte poi insieme, comporranno un e-book (registrato dallo studio Buggy) e disponibile anche on line. Il progetto, editoriale e sociale, sarà inoltre accompagnato da un brano scritto e cantato da Elisa Bonomo e Chiara Vidonis. La prima presentazione ufficiale del libro, molto probabilmente, sarà fissata per il prossimo 8 marzo a Roma, al Campidoglio.

«La pubblicazione di questo volume non vuole essere la conclusione del progetto – precisa Sergio Santinelli di Muggito Creativo – ma vuole rappresentare un inizio: una tappa molto importante dalla quale ci auguriamo possano scaturire eventi, dibattiti, mostre, e nuove iniziative a sostegno del cuore di questo progetto, ovvero l’emancipazione e i diritti delle donne e delle persone con disabilità verso la costruzione di una società più sensibile e inclusiva, nonchè attenta e vicina ai bisogni di chi è più fragile; una società capace di costruire e supportare una “comunità di persone”, e con essa, i legami di solidarietà e corresponsabilità tra le persone».

A sostenere il progetto, l’azienda AspassoBike srls, mentre partnership è la UILDM che attiverà tutte le sue 64 sedi italiane per la promozione e vendita del volume, che sarà anche distribuito nelle librerie di tutte le città coinvolte, oltre la possibilità di acquisto on line sul sito web del Progetto o della casa editrice.

AspassoBike

L’azienda AspassoBike srls, importatori e distributori per l’Italia della ditta olandese VanRaam, è leader nella produzione di biciclette per il trasporto di persone con vari tipi di disabilità, permettendo all’utilizzatore di coniugare velocità di spostamento, adattabilità, efficienza energetica, infrastrutture leggere e costi di manutenzione contenuti in un solo mezzo di trasporto. Da giugno a settembre, in collaborazione con la UILDM, AspassoBike è in tour su tutto il territorio nazionale per far conoscere e sperimentare questo innovativo strumento di trasporto per il mondo della disabilità.

I modelli di bici proposti sono diversi, vi è quello studiato per accompagnare persone disabili in bicicletta senza doverli spostare dalla loro carrozzina, o la bicicletta con carrozzina incorporata e separabile, il tandem affiancato per disabili psicomotori, ipovedenti e autistici, la bici per il trasporto di anziani. I modelli sono completamente personalizzabili e a pedalata assistita, e già alcuni di essi sono noleggiabili a Bologna, Senigallia (An), Monfalcone (Go),  Imperia,  Auronzo di Cadore (Bl), Bergamo, Isola di Albarella (Ro). A Pesaro, invece, il servizio è anche utilizzabile gratuitamente.

«Crediamo sia importante che tutti conoscano il nostro progetto di mobilità sociale – commenta Alberto Franceschini titolare di AspassoBike -. Sempre più realtà si stanno avvicinando al mondo rivoluzionario di AspassoBike e scelgono le nostre biciclette per disabili, trasformando in realtà qualcosa che prima sembrava un’utopia: “il vento in faccia è un diritto di tutti”».

La dimostrazione delle biciclette, naturalmente, avverrà nel pieno rispetto di tutte le regole di igiene e distanziamento sociale in tema di prevenzione anti Covid. L’evento ha il patrocinio del comune di Palermo.

Sabina Spera


Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Comments

comments

Related posts