Clima estivo in Sicilia, ma da domani pioverà

25 Views

Inizio di dicembre "estivo" a Palermo (foto di Igor Petyx)Sulle piste da sci al nord, al mare al sud: il ponte dell’Immacolata ha diviso in due l’Italia, con una differenza di temperatura di oltre venti gradi tra le regioni settentrionali e quelle meridionali. E nonostante in Valle d’Aosta gli imprenditori lamentino un 8 dicembre “disastroso” dal punto di vista delle presenze, l’apertura ufficiale della stagione sciistica non è andata male sulle Alpi. Mentre le città d’arte hanno richiamato come sempre migliaia di turisti italiani e stranieri tra addobbi, presepi e shopping. Al Sud sole e temperature da primavera inoltrata – 27 i gradi registrati a Palermo, 25 a Catania, 23 ad Olbia e Lamezia Terme, sopra i 20 gradi in Puglia, Basilicata e Molise – hanno spinto centinaia di cittadini e turisti a scendere in spiaggia. E non sono pochi quelli che hanno sfidato l’acqua non proprio calda per fare il bagno a mare: a Mondello e a San Giovanni Li Cuti, il borgo marinaro di Catania ma anche sul litorale da Taormina a Siracusa. La situazione meteo dovrebbe comunque cambiare nelle prossime ore e da domani dovrebbe piovere anche in Sicilia. un nucleo di aria fredda di origine polare entrerà infatti sul nostro paese, determinando un deciso aumento del vento prima sulle regioni settentrionali e successivamente sul resto del paese. Il primo effetto dell’aria fredda proveniente dalla Scandinavia saranno deboli nevicate sull’arco alpino che si andranno però ad esaurire nel corso della mattinata. Tra domani e dopodomani, invece, le temperature soprattutto nelle regioni centro-meridionali subiranno un deciso abbassamento, anche superiore ai 10 gradi. Il tempo dovrebbe mantenersi sostanzialmente bello in particolare sulle regioni settentrionali e centrali tirreniche, mentre sui versanti adriatici sono previste deboli piogge e qualche nevicata sui rilievi appenninici. Un miglioramento generale è atteso per la giornata di sabato, con le temperature in leggera risalita e il cielo sereno su quasi tutta l’Italia. (GDS)

Leave a Comment