Campionato Italiano Promozionale di Atletica Leggera Fisdir 2021 Padova, Eros Negro oro nei 300, Stephen nei 50

138 Views

Una bellissima manifestazione che mancava da quasi due anni a causa della pandemia e che a Padova, presso lo stadio “Daciano Colbachini” lo scorso week-end dal 16 al 17 ottobre con un’organizzazione perfetta, ha ritrovato la propria forza propulsiva grazie ai 160 atleti partecipanti: questo il fulcro del Campionato Italiano Promozionale di Atletica Leggera Fisdir 2021 che, per la compagine siciliana, si è rivelata ora occasione di vittoria, ora di miglioramento e crescita. La manifestazione, patrocinata dal Comune di Padova e organizzata dall’ASD cittadina “Aspea” in collaborazione con la Fisdir, ha coinvolto ben 20 società provenienti da tutta la Penisola, tra le quali le siciliane Vivi Sano Sport, Delfini Blu ASD e ASD Paralimpica Mimì Rodolico Mazara.

La manifestazione ha visto, inoltre, il passaggio di consegna dalla città veneta al capoluogo siciliano, scenario della prossima edizione 2022, con la presentazione del relativo logo creato da Flavia Fiasconaro del Liceo “Galileo Galilei” di Palermo.

Gli atleti siciliani, nel complesso – secondo quanto riferito dal tecnico Francesco La Versa -, si sono difesi abbastanza bene aumentando di molto e bene il proprio livello tecnico nella maggior parte delle specialità facenti parte della disciplina (corsa, salti e lanci): “Per molti di loro – ha specificato La Versa – questa circostanza rappresenta la fine di un percorso promozionale, che proseguirà il prossimo anno nel settore agonistico e faccio loro un grande in bocca al lupo per l’avventura che li aspetta. Nei 300 metri – ha proseguito – gli atleti si sono dati battaglia fino all’ultimo metro, così come per le staffette, seppur la Vivi Sano sia stata squalificata. All’inizio della prima giornata della manifestazione – ha concluso – è stato fatto il passaggio di consegna e di bandiera tra la città di Padova a quella di Palermo, che prende di fatto il testimone per la prossima edizione 2022 che sarà organizzata dalla Vivi Sano Sport

Ma, entrando nello specifico dei risultati della manifestazione, sul versante dei 300 metri Promozionali maschili, dopo un’incalzante lotta all’ultimo metro, ad accaparrarsi il primo posto del podio con il crono di  43”75, l’atleta della Delfini BluEros Negro, punta di diamante del club palermitano, seguito a ruota dal trio magico della concittadina Vivi Sano Sport Salvatore Aversa (45”24), Oscar Stephen (45”42) e Pietro Lo Sicco (47”08) che ha dimostrato interessanti miglioramenti sia sul piano fisico che tecnico.

Sul versante dei 50 metri Promozionali maschili, tornano i nomi di Stephen e Aversa che si sono aggiudicati rispettivamente il primo posto del podio con il crono di 7”45 ed il terzo posto con il tempo di 7”63, mentre il secondo posto è stato altrettanto meritevolmente occupato dal “delfino blu” Nicolò Bonsignore con il crono di 7”57. Medaglia d’argento anche per il compagno di squadra di quest’ultimo, Gabriele Alighieri, che sugli 80 piani Promozionali maschili si è espresso con il crono di 11”41 aggiudicandosi di diritto il secondo gradino del podio padovano.

Sulla più lunga distanza dei 150 metri Promozionali maschili, si impone la triade della Delfini Blu Eros Negro (20”06), Gabriele Alighieri (20”95) e Nicolò Bonsignore (21”32) che non riesce a conquistare il primo posto, ma si aggiudica i posti restanti con tempi in costante miglioramento che fanno positivamente guardare al futuro. La stessa triade, però, recupera quel primo posto mancato vincendo la staffetta 3×50/100/150m Promozionale maschile con il crono complessivo di 42”93.

Sulla Marcia 400 m Promozionale maschile, invece, si fanno notare gli atleti della società mazarese della ASD Paralimpica Mimì Rodolico, dove il team guidato dal consigliere nazionale Gaspare Majelli ha conquistato un bel secondo posto con Giuseppe Sciacca (2’42”41) e un quinto posto con Giampiero Palermo (3’09”11). Sul fronte dei salti, si fa notare, conquistando il secondo posto del podio del Lungo da fermo Promozionale maschilePietro Lo Sicco (Vivi Sano Sport) che con la misura di 2.25 non raggiunge l’estremità della vetta, ma fa respirare la polvere agli avversari.

Lascia il proprio segno sul versante dei lanci, invece, la società mazarese che, ad opera degli atleti Giuseppe Sciacca (6.69), Francesco Asaro (6.41) e Jessica Ingrao (5.93), non conquista il podio della Palla getto 1 Kg Promozionale maschile/femminile, ma registra un quinto, un sesto ed un settimo posto che fanno registrare un margine di miglioramento anche su questa sfera della disciplina.

Sabrina Longi
Author: Sabrina Longi

Giornalista pubblicista, addetto stampa @fisdir_sicilia, autrice, cantante

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Comments

comments

Related posts